fbpx

Aziende Tech Cinesi favorite anche nel post Covid

Cosa succederà nel post covid nelle economie mondiali? Molti investitori se lo stanno già chiedendo. Ed è giusto chiederselo ora. Investire oggi in previsione dei prossimi anni potrebbe dare quel vantaggio in più per essere profittevoli. Molti istituti finanziari ci dicono che i paesi emergenti e soprattutto la Cina saranno i paesi che nel post covid vedranno correre le loro economie.
Goldman Sachs, nei prossimi anni, vede una crescita della economia dei paesi emergenti più di quanto crescerà l’economia dei paesi occidentali.

Credit Suisse Group AG crede molto nella crescita dell’economia cinese nella fase post covid e nelle sue previsioni vede una crescita ancora sui titoli tecnologici cinesi, già a partire dal prossimo anno.

La previsione tiene conto anche delle severe leggi anti-monopolio imposte di recente dalle autorità di regolamentazione cinesi, che in qualche modo ha frenato in questo periodo il titolo BABA (Alibaba), ad esempio.

La banca svizzera prevede che quest’anno la Cina crescerà del 2,2% e del 7,1% nel 2021.

La Cina è uno dei pochi paesi al Mondo che avrà un PIL positivo nel 2020. Questo dovuto al fatto che ha saputo gestire al meglio la pandemia, riuscendo così a tenere almeno il mercato interno (oltre 1 milardo e 300 milioni di persone) sempre attivo e produttivo.

Ci sarà una crescita della economia dei paesi emergenti e della Cina?

La cina sull’e-commerce si ritrova dei collossi come  Pinduoduo e Alibaba. Nel terzo trimestre, la divisione cloud di Alibaba Group Holdings Inc ha superato le aziende di leader di mercato, come AWS di Amazon Inc e Azure di Microsoft Corporation, per tasso di crescita dei ricavi.
Per non parlare di Meituan (app di e-commerce che punta a fare concorrenza ad Alibaba, ma con altri servizi di turismo e food delivery).

Ray Farris, direttore degli investimenti di Credit Suisse per l’Asia, ha osservato che la seconda economia mondiale è “una delle poche economie che ha un settore tecnologico credibile e in rapida crescita”.

Basandosi sui recenti trend azionari, in seguito all’uscita dei risultati positivi degli studi sui vaccini, Farris ha aggiunto che “il tech cinese è sostanzialmente una scommessa sulla crescita”.

Non sappiamo se veramente la Cina e i paesi emergenti avranno una marcia in più nei prossimi anni.
Il settore tech cinese ha corso molto quest’anno. Come tutto il tech mondiale. Ora con il nuovo Presidente americano Biden potrebbe essere che le ostilità con gli Stati Uniti si abbassino.
Potrebbe succedere che i dazi imposti da Trump vengano allentati. E’ tutto da costruire il nuovo percorso di relazioni internazionali, ma sicuramente potrebbe avvantaggiare la Cina rispetto al passato.

Al momento le previsioni di crescita sono rosee. Dipenderà però anche dalle politiche degli USA verso i titoli cinesi e dalle politiche dello stesso stato cinese nei confronti di alcune sue società. Per scoprire i nostri ingressi su titoli ed etf ti invito a provare il nostro CLUB PREMIUM!

Altri articoli che potrebbero interessarti

Contatti

Hai bisogno di aiuto?

Utilizza il modulo di contatto per inviarci subito una richiesta di supporto.
Rispondiamo entro 1 ora a tutte le richieste.

Inserisci la tua migliore email per accedere al gruppo Telegram, ti invieremo le nostre analisi gratuitamente ogni domenica